6 Eco Challange per salvare il Clima

Salvare il clima Salvare il clima

Sei preoccupato per la salute del Pianeta Terra e pensi che la nostra casa sia in grave crisi ecologica.

Pensi che comportamenti ecologici possano fare la differenza nell’impatto umano sul clima?

Quella che ti proponiamo è una sfida da mettere in atto subito per verificare da subito se sei realmente intenzionato a cambiare le cose.

Non ci sarà nessuno a giudicarti sarà solo una cosa che vedrai con te stesso.

Ecco la sfida di 6 cose che puoi fare per cambiare un poco la tendenza…

  1. Pianta un albero. Non è una casa semplice, specie per le persone che vivono in città e che al massimo possiedono un appartamento. Se non hai a disposizione un terreno privato dove piantare uno o più alberi allora dovrai trovare soluzioni diverse. Purtroppo piantare un albero su suolo pubblico è vietato da regolamenti comunali e locali (regioni, province, parchi…). Sembra assurdo ma è così… per poter piantare un albero è necessario chiedere un’autorizzazione. Quindi una bella sfida…

  2. Il mese senza plastica. Non comprare prodotti alimentari imballati con la plastica per almeno 1 mese. Considerato che oggi qualsiasi prodotto è contenuto in imballi di plastica questa sarà una sfida difficilissima. Le bevande, le verdure di terza gamma, il pane in cassetta, i biscotti, tutto può contenere anche una sola pellicola di plastica. Se tutti facessimo così le aziende sarebbero costrette ad investire in ricerca nella produzione di imballi alternativi.

  3. Smettere di mangiare carne. (almeno per un po’…). Basterebbe smettere di mangiare carne per almeno 3 mesi. La carne, ormai lo sanno tutti è un alimento che per essere prodotto necessita la produzione di anidride carbonica ed altri gas serra. La carne è uno degli alimenti che per la cui produzione si inquina maggiormente.

  4. Stop ai termosifoni per 1 settimana. Per riscaldarti in casa e in ufficio smetti di usare il termosifone o i climatizzatori a pompa di calore. Mettiti un magline… anzi due. Copriti se hai freddo, avrai risparmiato molti soldi e avrai fatto un favore all’ambiente e al clima.

  5. Muoviti con mezzi alternativi. Per andare in ufficio smetti di usare l’auto. Sarai certamente molto fico e molto comodo sul tuo SUV ma stai lasciando ai tuoi figli un pianeta devastato. Scegli la bicicletta, scegli di andare a piedi e prediligi sempre l’uso dei mezzi pubblici. Se userai la bici e ti muoverai a piedi avrai fatto un favore al clima e la tua salute migliorerà notevolmente.

  6. Diffondi l’Eco Challange: invita i tuoi amici ad intraprendere la sfida. Puoi diffondere questa Eco Challange oppure inventarne una tutta tua… l’importante è passare subito all’azione perché ormai il tempo rimasto è veramente pochissimo.

Impegnati, credici, puoi cambiare il clima anche tu…

Cosa possiamo fare in più per salvare la terra?

Se vuoi continuare l’Eco Challange puoi fare tante altre piccole azioni che cumulate tutte insieme minimizzeranno l’impatto dell’uomo sul pianeta.

  • Raccogli la spazzatura da terra se ne vedi in giro… potrebbe finire nel mare in cui ti tufferai la prossima estate.

  • Non usare insetticidi in casa e in giardino. Danneggiano le api che sono insetti delicatissimi e sono di importanza cruciale per l’impollinazione di tutte le piante. Niente impollinazione, niente piante,… Vorresti vedere la terra senza piante?

  • Compra uno spazzolino da denti in legno riciclabile. Se fai come consigliano i dentisti dovrai cambiare almeno 4 spazzolini l’anno (1 ogni 3 mesi). Io ne ho trovato uno sulle bellissime spiagge delle Maldive e la cosa non mi ha fatto per nulla piacere.

  • Usa borse di tela per fare la spesa. Le potrai riutilizzare infinite volte e sono anche più resistenti di quelle biodegradabili e di quelle di plastica.

  • Smetti di comprare verdura di terza gamma, trova un contadino vicino casa e compra le verdure da lui chiedendo garanzie sulla provenienza di prodotti.

  • Compra solo verdure di stagione. Lo sai che i Kiwi sono un frutto che matura insieme all’uva intorno a settembre ottobre? Lo sai che se li trovi anche in primavera significa che vengono dalla Nuova Zelanda? Sai quanto inquina trasportare il Kiwi che tu mangi in primavera?

Non dire che non servirà a nulla. Abbiamo la responsabilità di lasciare la terra ai nostri figli in condizioni migliori di come l’abbiamo trovata. Il momento è ORA!