Trovare clienti senza internet

Trovare clienti senza internet... Trovare clienti senza internet...

È possibile trovare clientela senza la rete, senza il web e le tecnologie digitali? Questo articolo vuole essere una risposta contro corrente per coloro che vogliono fare impresa senza investire risorse economiche in pubblicità online.

In un periodo in cui il mondo digitale sembra avere un ruolo dominante nell’economia ci dobbiamo chiedere se sia utile e come sia possibile generare nuova clientela senza l’uso della rete.

Alcuni settori, per alcuni professionisti possono, tentare di trovare clientela nuova anche senza l’uso della rete. Sembra anacronistico e paradossale che proprio un esperto professionista del web come me proponga un articolo di questo genere.

Cercare clienti senza internet si può fare, ed è giusto farlo in un’ottica di integrazione con i numerosi canali di comunicazione digitali. Lo sappiamo fin dall’inizio degli anni 2000 che non si può più prescindere dalla multicanalità e sappiamo anche che non si potrà più fare a meno del digitale.

C’è spazio per adottare diverse tecniche di contatto, c’è spazio per tutte le professionalità. Per avere successo è necessario avere le capacità di adattarsi ed occupare nicchie ecologiche sempre nuove.

Presupposti per trovare clienti

Conoscere i potenziali clienti

Prima ancora di trovare i clienti bisogna conoscere i loro problemi. Sapere quali sono le potenziali richieste dei nostri clienti è necessario per poter proporre loro delle soluzioni.

Non basta proporre un buon servizio, un prodotto innovativo o un’idea geniale. Se questi non corrispondono a problemi concreti possono rimanere invenduti e la nostra impresa rischiare il totale fallimento. Il mercato comanda e il mercato è fatto dei bisogni delle persone. Se quello che proponiamo non risponde a dei bisogni reali siamo fuori dal mercato.

Preparazione e capacità tecnica

Quando proponiamo una soluzione ai problemi dei nostri clienti dobbiamo essere certi di essere in grado di risolverli. Preparazione, formazione e capacità tecniche stanno alla base di un servizio di qualità.

Quando sappiamo come risolvere un problema, quando conosciamo approfonditamente i nostri prodotti e servizi ci viene richiesto un impegno aggiuntivo: comunicare.

Comunicare chi siamo e cosa facciamo

Senza comunicazione (e pubblicità) è come non essere presenti sul mercato. Di cosa abbiamo bisogno per “comunicare” cosa sappiamo fare?

Il lavoro di comunicazione passa certamente attraverso la scrittura di testi anche quando non vogliamo utilizzare la rete per trovare clienti.

Abbiamo già parlato in passato del lavoro di concettualizzazione dell’idea di business.

Il listino prezzi e il catalogo sono due elementi aziendali fondamentali per rendere la comunicazione più semplice. Servono a chiarire le idee a noi stessi ma anche a guidare il cliente nella scelta dei prodotti e servizi che proponiamo.

Al listino prezzi e al catalogo si aggiunge la carta della qualità dei servizi che offriamo. Si tratta di dichiarazioni generali di come prestiamo il nostro servizio.

Procedure e vademecum o guide per il cliente sono invece documenti certamente utili ma che non sempre possono essere redatti con facilità. Averli è sempre meglio che non averli.

Cominciamo a cercare i clienti senza internet

Prima di tutto: le pubbliche relazioni

La comunicazione umana è così complessa che le relazioni dirette sono decisive nella maggioranza dei casi. Parlare, telefonare, creare connessioni interpersonali fondate su qualcosa di concreto.

Incontri informali ed eventi organizzati

Organizzare aperitivi, incontri informali, cene sono tutte occasioni per ascoltare i propri clienti. Non c’è bisogno di organizzare eventi di grandi dimensioni. Si tratta solo di riunirsi intorno ad un tavolo e parlare del lavoro e dei problemi che stiamo incontrando. In modo informale solo per un confronto o con la semplice speranza di poter fare rete.

Vai a prendere un caffè con un tuo cliente anche solo con l’intento di sapere se ha bisogno di qualcosa. Questo farà capire al cliente che può sempre rivolgersi a noi per un supporto.

Direct marketing

Direct marketing significa rispondere a specifiche esigenze del cliente con una pubblicità mirata al singolo individuo. Non puoi fare direct marketing senza ascoltare il tuo cliente. Quindi la parola d’ordine è: ascolto.

Quando si ascoltano le esigenze del cliente allora si riesce a offrire loro una soluzione un prodotto un servizio.

Per questo motivo è meglio incontrare il proprio cliente.

Volantinaggio

Il volantinaggio non funziona più come un tempo. Siamo diventati insensibili e refrattari alla pubblicità cartacea. Può essere utile invece per costruire un’immagine della nostra impresa nell’immaginario collettivo. Si ricorderanno di noi quando ne avranno bisogno. A quel punto sapremo come polarizzare il loro interesse e creare un legame fidelizzato.

Fai parlare di te…

Devi dare il modo ai tuoi clienti di parlare di te. Li devi stupire, li devi lasciare esterrefatti e travolti dal tuo modo di gestire il lavoro. Il cliente non solo ha sempre ragione ma il cliente va anche coccolato. Il cliente si deve innamorare di noi...

Facciamo il caso che più da vicino ci riguarda. L'acquisto di un sito web. Solitamente l'acquisto di un sito web implicherà l'investimento di un capitale piuttosto consistente che può variare da un minimo di € 500 fino ad oltre € 4000 a seconda dei casi e della dimensione del progetto.

Quando le somme sono così alte è naturale che il cliente prima di sottoscrivere il contratto per la realizzazione del proprio sito web voglia avere tutti i chiarimenti e le garanzie necessarie su come verrà realizzato il proprio sito web.

Non è pensabile infatti che il cliente possa fare un acquisto di impulso di un prodotto così costoso premendo un pulsante “acquista” come per acquistare un libro e senza avere prima qualche chiarimento e garanzia sulla sua realizzazione.

Questo ragionamento fatto per la realizzazione di un sito web può tranquillamente valere in molti altri ambiti dell’economia.

Per questo ancora oggi una delle fasi più importanti della vendita è, ancora oggi, l'incontro con il cliente dal vivo.