Attività di Public Relation per il lavoro

Intenet ha cambiato le dimensioni del nostro mondo, ci sentiamo tutti più vicini gli uni agli altri e possiamo raggiungere clienti una volta molto lontani.

Avere un sito web funzionante e ben costruito, posizionato nella prime posizioni dei motori di ricerca si è rivelato utile per molti. Poter gestire le proprie campagne pubblicitarie e commisurarle al proprio budget senza sprechi di denaro è un modo efficace per fare impresa.

Ma la rete non è tutto. Sembra paradossale che un web designer, un esperto ottimizzatore di siti web possa scrivere una cosa del genere ed invece è proprio così.

Godere delle prime posizioni nei motori di ricerca può non essere la soluzione a tutti i mali. Per rilanciare la propri attività è necessario lavorare anche sulle public relation (PR). Una attività troppo poco considerata dai nuovi professionisti che si sono formati solo intorno alle tecnologie digitali.

La comunicazione umana è molto più completa e complessa di qualsiasi supporto digitale (almeno fino ad oggi).

E se avere un ottimo sito web, perfettamente ottimizzato e ben posizionato sui motori di ricerca non basta più… cosa fare?

Attività di pubbliche relazioni per aumentare il proprio portafoglio clienti

Esistono una serie di azioni che possiamo intraprendere per aumentare i nostri clienti senza fare leva sul nostro sito web. Se ancora oggi è vero il concetto di “multicanalità” allora dobbiamo essere presenti su vari canali di comunicazione senza mai dimenticarci la presenza dal vivo…

Azioni senza budget o vicino allo zero

Prima di tutto è importante che i tuoi clienti si ricordino di te. Per questo fai azioni “disinteressate” per metterti semplicemente in contatto con loro.

  • Andare a trovare un tuo vecchio cliente per un caffè insieme;
  • Fai una telefonata di disinteressata per sapere come stanno i tuoi clienti e se hanno bisogno di aiuto per i servizi e/o prodotti che hanno già comprato;
  • Offri delle lezioni o consulenza di prova;
  • Ricordati di fare gli auguri di compleanno;
  • Organizza un contest con una premiazione simbolica;
  • Organizza un cineforum sugli argomenti del tuo lavoro;
  • Organizza un webinar;
  • Regala un servizio.

Racconta per iscritto quello che hai fatto

Se hai un sito o un blog ricordati di parlare dei tuoi clienti, loro lo apprezzeranno e diffonderanno quello che hai scritto (anche usando i social media).

  • Racconta la case history del miglior cliente;
  • Parla dei problemi che hai risolto ai tuoi clienti e le soluzioni che hai trovato.

Azioni con budget minimo

Azioni con un budget minimo servono a coinvolgere clienti presso il tuo locale senza per questo far acquistare alcunché. L’importante è che in queste occasioni si possa creare l’occasione di una discussione sui temi del tuo lavoro.

  • Organizza eventi e mostre presso i tuoi locali
  • Mostre di pittura
  • Mostre di fotografia
  • Presentazione di Libri
  • Workshop
  • Premiazioni

 

Azioni con budget medio

Queste azioni con un budget poco più alto ti permetteranno di lasciare un segno. Ricorda che la cosa principale è dare ai tuoi clienti e tutti coloro che ti conoscono l’occasione di parlare di te. Se in giro si parla di te nell’arco di poco tempo un nuovo cliente tenterà di avvicinarsi ai servizi e prodotti che offri.

  • Regala un gadget tecnologico divertente anche solo per fare una risata con i tuoi clienti;
  • Regala ai migliori clienti una maglietta con il logo della tua azienda;
  • Lascia sempre il tuo biglietto da visita cartaceo. Non è anacronistico;
  • Il volantinaggio non serve a molto, ma aiuta....
  • Regala una chiavetta (pen drive) con contenuti digitali da te creati.

Conclusioni sull’importanza di coltivare le pubbliche relazioni

Ricordati di riportare tutta la teoria del mondo del web all’interno del mondo reale. Lo scopo è quello di eliminare la separazione fra questi due mondi così diversi.

Le azioni di public relation devono servire a riportarci in collegamento reale con i nostri clienti.

Telefono e incontri dal vivo sono ancora molto apprezzati.