Trucco per fotografie incredibili

Il trucco per scattare fotografie incredibili è solo una delle tante idee possibili. La strategia vera e propria invece è tutta nella "ricerca" fotografica.

È fin troppo facile scattare fotografie incredibili con attrezzatura fotografica d’alto livello. Il “gesto artistico”, lo abbiamo già scritto parlando nell’articolo sulla fotografia digitale, non è qualificato dallo strumento ma da un infinito numero di fattori del contesto in cui si crea la fotografia.

Scattare una bella foto, evocativa, capace di suscitare emozioni, veicolare significati, essere espressione sintetica di un concetto deve essere possibile a prescindere dalla strumentazione tecnica che si possiede.

Quello che voglio fare è sollecitare a sperimentare concretamente la fotografica per il puro piacere della “ricerca”.

Di cosa abbiamo bisogno per fare fotografie curiose e mai viste?

Uno smartphone, una lente d’ingrandimento del diametro di 1 cm circa o poco più, un poco di nastro adesivo, uno spazio dove sperimentare la fotografia.

Suggeriamo di impostare la fotocamera ad una dimensione di scatto fotografico uguale o superiore a 9 Mpixel (4100x2300 circa) con una proporzione di scatto di 16:9 (sedici/noni).

La lente d’ingrandimento possibilmente non deve avere graffi sulla sua superficie e non deve avere un fattore di ingrandimento troppo alto.

Non esistono limiti a quello che è possibile fotografare, il luogo a vostra scelta sarà ispirazione alla vostra creatività.

Come scattare le foto con il vostro smartphone?

Il trucco consiste di incollare la lente di ingrandimento con il nastro adesivo sulla lente della fotocamera esterna del vostro smartphone. Pulite la lente e cominciate a fare fotografie ravvicinate agli oggetti che volete riprendere.

L’effetto di ingrandimento è stupefacente.

Provare inizialmente con oggetti semplici, la punta di una penna, un fiore, un piccolo giocattolo, una pietra preziosa.

La lente attaccata alla fotocamera del vostro smartphone vi permetterà di cogliere dettagli normalmente invisibili all’occhio umano.

Inoltre questa tecnica consente di cambiare la prospettiva ed avere una messa a fuoco nuova e diversa con la quale è possibile guardare alle cose.

Scattare fotografie con lo smartphone

Sembra assurdo ma è possibile effettuare una ricerca artistica anche con lo smartphone. E’ uno strumento che abbiamo tutti ma è anche uno strumento che sottovalutiamo e non prendiamo seriamente in considerazione proprio perché troppo “popolare”.

Contrariamente a maggior ragione, proprio con lo smartphone, la ricerca fotografica artistica deve essere condotta in modo più rigoroso.

Il momento della ricerca fotografica

Affinché si possa giungere ad uno scatto fotografico di pregio è necessaria concentrazione. L’importante è dedicarsi allo studio in uno spazio-tempo esclusivo interamente dedicato alla fotografia. Uno spazio che sia “delimitato” e dedicato alla sola ricerca fotografica.

È pur vero che alcune volte certi peculiari scatti fotografici nascono nelle condizioni più strane ed inaspettate.

Ritagliatevi una mezza giornata dedicata solo a questa attività, scegliete il posto più strano o più banale come lo sgabuzzino degli attrezzi, il tavolo delle matite o il prato del vostro giardino.

Bisogna imparare a scattare fotografie con pazienza tentando di cogliere il più possibile dettagli e prospettive inaspettate.

Quello che faccio nei miei corsi dedicati alla creatività con l’informatica è proprio questo. Non è tanto la tecnologia che ci manca ma il tempo e il know-how per gestirla nel modo più produttivo e stimolante.

La selezione e post produzione

Scaricate le foto dal vostro cellulare e riportatele sul vostro computer, selezionate le foto migliori, buttate quelle più “anonime”.

Secondo il mio modesto parere, le foto migliori non hanno quasi mai bisogno di una post-produzione, nessun ritocco, nessuna modifica o aggiustamento.

La foto è davvero artistica quando uscendo dall’anonimato del “nulla” sorge alla vita nuda e cruda senza giacca, senza camicia, senza cravatta. Nessuna falsa acconciatura per una “foto” puramente artistica.

Qui sotto segue una distratta selezione di foto scattate con la lente di ingrandimento del mio Smartphone Smansung J5 da pochi soldi…