La propriocettività degli ambienti software...

Per propriocettività si intente è la capacità di elaborare le informazioni di retroazione dei movimenti propri dell’organismo. Tale capacità è fondamentale per un corretto funzionamento dell’apparato locomotorio. (www.albanesi.it)

Si tratta di una parola utilizzata negli sport come capacità sentire l'ambiente fisico e tridimensionale nel quale si è immersi e si compie un movimento.
Ho esteso questo concetto al mondo dell'informatica ed in particolare alla sensibilità che è necessario sviluppare nell'ambito dell'uso dei software. Avere la sensibilità della posizione del puntatore del mouse come anche quella del cursore sono capacità che si sviluppano con l'esercizio.

Cliccare due volte sul tasto sinistro per selezionare e aprire/avviare un programma o una cartella sembra essere un movimento semplice. Ma per coloro che non hanno mai preso in mano un mouse può rappresentare esattamente la stessa difficoltà di un bambino che impara a camminare.
Sentire le icone come fossero oggetti fisici e reali sulla superficie di un monitor è una capacità mentale tutta da svilupopare.

Come acquisire propriocettività in informatica?

La propriocettività informatica impone quindi che ci si debba sforzare con l'esercizio come in una palestra. Questa è una delle attività principali per la quale viene speso sempre molto tempo presso le scuola di informatica. Cliccare, spostare, copiare, incollare, digitare, evidenziare, tagliare, cancellare.... sono solo alcuni dei movimenti che dobbiamo esercitare durante i corsi di informatica. Ma non basta... è necessario riportare l'esercizio a casa...

Il discorso relativo al mouse vale per anche per la tastiera fisica di un computer e ancora di più per una tastiera touchscreen di un dispositivo mobile o tablet.
Alla comparsa di un nuovo dispositivo, apparentemente più efficiente, noi dobbiamo ricominciare ad imparare nuovamente a camminare. Questo lo possiamo verificare anche quando ci cambiano, ad esempio, un sistema operativo, è sufficiente che un set di icone venga cambiato da procurarci un forte senso di disorientamento. Tutto questo significa che, essendo la tecnologia in continua evoluzione, non finiremo mai di imparare e trascorreremo la nostra vita a formarci continuamente se vorremo rimanere attivi nel mondo del lavoro o almeno continuare ad usufruire dei vantaggi che ci fornisce la tecnologia.